Calzature

Una delle specializzazioni produttive più significative della Regione Veneto è rappresentata dal settore calzaturiero, all’interno del quale eccelle la produzione della Riviera del Brenta: L’area si estende lungo il corso del fiume tra le province di Venezia e Padova, e comprende tra gli altri i Comuni di Stra, Dolo, Fiesso d’Artico, Fossò e Vigonovo per la prima; Vigonza, Noventa Padovana e Saonara per la seconda.

Alcune imprese calzaturiere sono presenti anche nella provincia di Rovigo.

Il distretto calzaturiero della Riviera del Brenta, erede della tradizione artigiana dei Calegheri veneziani dal XIII secolo e che ha avuto l’inizio del suo pieno sviluppo industriale verso la fine del XIX secolo, si caratterizza per la produzione di calzature – sia da donna che da uomo – di alta-qualità lusso per private labels, oltre che per la co-ideazione, la produzione e in parte la commercializzazione di molte calzature “griffate” presenti sul mercato mondiale.

Il sistema calzaturiero della Riviera del Brenta annovera oltre 500 Piccole e Medie imprese (PMI). Oltre ai calzaturifici, produttori di calzature prevalentemente da donna, è caratterizzato dalla presenza di Pmi produttrici di componenti per calzature: forme, suole, tacchi, tomaie, accessori ecc., che completano il ciclo della filiera produttiva. Ci sono aziende che producono calzature di lusso da uomo.

Il sistema calzaturiero della Riviera del Brenta è costituito, oltre che dalle aziende ivi operanti, da:

A.C.Ri.B. – fondata nel dicembre del 1961 come Associazione Calzaturifici Riviera del Brenta per rappresentare le aziende calzaturiere. Dal 1° gennaio 2016 è Sezione Calzature di Confindustria Venezia – Area Metropolitana di Venezia e Rovigo. Dalla sede territoriale di Stra offre da oltre 50 anni servizi e assistenza ai produttori di calzature di alta qualità della Riviera del Brenta.

Consorzio Maestri Calzaturieri del Brenta, costituito nel 1976 per la promozione nel mondo e servizi all’internazionalizzazione delle aziende del distretto brentano. Famoso è il logo del Corsorzio, che riproduce l’antico sigillo della Confraternita veneziana dei Calegheri, risalente al XIII secolo, e che viene utilizzato dalle aziende calzaturiere brentane come segno territoriale di qualità. Le aziende aderenti sono oltre 60, due terzi delle quali appartenenti alla provincia di Venezia. Al Consorzio è ora affidata la gestione il concorso d’illustrazione per l’infanzia “Scarpetta d’Oro”, attivo dal 1995.

A.C.Ri.B. Servizi srl – Società che offre servizi specialistici e customizzati a favore del comparto calzaturiero.

Scuola per Modellisti Calzaturieri della Riviera del Brenta, oggi Politecnico Calzaturiero – La scuola, sorta nel 1923, offre corsi per modellisti, tecnici di prodotto, operatori CAD, computer grafica, informatica; alta formazione; riqualificazione personale ed altro. Funge inoltre da centro di ricerca ed innovazione tecnologica per il settore. Ha attivato ed organizzato un laboratorio per test ed analisi di qualità su materiali, prodotto e processi, nonché un laboratorio di prototipazione rapida con stampante 3-D. Dal 2016 ha attivato due laboratori FabLab per la divulgazione e la prova di nuove tecnologie, aperti al pubblico e alle imprese.

 

Quale rappresentante giuridico del distretto calzaturiero della Riviera del Brenta è stato individuato il
Politecnico Calzaturiero S.C.A.R.L.
Via Venezia, 62, 35010 Vigonza PD
tel. 049 980 1111
www.politecnicocalzaturiero.it
[email protected]